Storia

     

    Il museo fu fondato nel 1903 con lo specifico intento di salvaguardare il patrimonio di arte sacra della diocesi e di porsi quale prezioso strumento didattico per la scuola di Arte sacra e Archeologia cristiana del Seminario teologico, presso cui venne collocata la sua prima sede. Nel corso della prima guerra mondiale il seminario venne adibito a ospedale militare; le raccolte dovettero dunque essere trasferite presso la sacrestia della Cattedrale e in altri depositi periferici.

    Solo nel 1963, in occasione delle celebrazioni del IV centenario del Concilio di Trento, il museo poté avere una sede adeguata nel palazzo adiacente la Cattedrale, l'antico Palatium Episcopatus, comunemente denominato Palazzo Pretorio. Si trattò di una sorta di rifondazione del museo che ora acquisiva una sede definitiva e centrale. Non tutti gli ambienti però erano stati restaurati e non tutte le raccolte avevano trovato adeguata sistemazione nel primo assetto espositivo. Nel 1991 pertanto si diede avvio a una nuova, radicale ristrutturazione del palazzo così da giungere nel 1995 alla ridefinizione del percorso espositivo e al nuovo allestimento.

     


A.M.E.I. SEDE LEGALE:Pisa, P.zza Duomo n.17
SEDE OPERATIVA Museo diocesano Piazza XI febbraio, 10 - 48018 Faenza
Cell.: 340.3365131 / Email: info@amei.info presidente@amei.biz
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italian