Storia

    Nato nel 2010 e aperto al pubblico con la prima esposizione inaugurata nel 2011, il Museo dei Cappuccini è un'istituzione ancora molto giovane. In seguito alla formazione dei Beni Culturali Cappuccini onlus, ramo della Provincia di Lombardia dei Frati Minori Cappuccini, è stato fondato anche il museo che potesse accogliere e valorizzare le opere che non potevano più essere tenute nei conventi per ragioni di sicurezza e di corretta conservazione. La scelta di fondare un museo, quindi non solo è derivata dalla necessità di conservare tali opere ma anche di esporle per offrirle al godimento di pubblico più vasto invitato così alla conoscenza della vita e della storia dell'Ordine, della vita dei conventi. La scelta è quella di "restituire" quanto si è ricevuto in dono poiché quanto costituisce il patrimonio dei Beni Culturali Cappuccini deriva da donazioni e lasciti. Nei primi dieci anni di vita il Museo dei Cappuccini ha valorizzato parte del proprio patrimonio per mezzo di mostre temporanee in alcuni casi completata da opere derivate da prestiti esterni, in altri presentando esclusivamente il patrimonio dei Beni Culturali Cappuccini di Lombardia.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati