Collezione

    Nel settore dedicato ai mosaici, vera chiave di lettura del monumento marciano, sono esposti in modo completo antichi e preziosi frammenti musivi nel tempo sostituiti (XI-XVIII secolo) e illustrate le tecniche di costruzione e di restauro applicate nel corso dei secoli. Il visitatore può inoltre ammirare i mosaici della navata centrale e dei transetti da due punti di vista privilegiati lungo il percorso espositivo.

    La sezione dei tessili costituisce un complesso di assoluto valore: i ricami bizantini del XII secolo; gli arazzi in lana con dieci scene della Passione, tra i più antichi e preziosi d’Europa, opera di arazzieri itineranti dell’inizio del XV secolo; gli arazzi fiamminghi della fine del XV secolo ereditati dal cardinal Giovanbattista Zen; gli arazzi della metà del XVI secolo con storie di San Marco, opera di Rost, arazziere mediceo, su proposta dell’allora proto di San Marco, Jacopo Sansovino; i 5 tappeti Isphahan, dono dello Scià di Persia al doge (inizi del XVII secolo) e i merletti di Burano della seconda metà del XVII secolo.

    Nella stessa sala vi sono anche l’Icona della Madonna del Latte (secolo XIII), la Pala feriale di Paolo Veneziano, capolavoro del XIV secolo; la coperta del dorso della pala d’oro di Maffeo Verona, tutte opere su tavola lignea. Nella contigua sala Ongania sono esposti acquarelli e disegni originali a penna della Basilica, eseguiti per l’opera edita nel 1888.

    Al termine del percorso espositivo, si staglia la quadriga marciana, vero capolavoro della statuaria classica in bronzo, a cui è dedicata la terza sezione tematica del museo, arricchita inoltre da plutei, lastre e capitelli, antichi resti delle precedenti versioni della basilica, che testimoniano il legame di Venezia con Bisanzio.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati